Comune di Isola Del Cantone

Riferimenti pagina
Navigazione
Testo
Accessibilità

Home
CERCA:
Sportello del Cittadino


Accessibilità


Area Riservata


EVENTI METEOROLOGICI AVVERSI DI FINE OTTOBRE 2018. INDICAZIONI PER LA SEGNALAZIONE DEI DANNI OCCORSI PER LE ATTIVITA' RELATIVE ALLE PRECEDENTI ALLUVIONI.

GIOVANNI TOTI

PRESIDENTE DELLA REGIONE LIGURIA

 

Genova, 08.11.2018

Prot. PG/2018/306552

 

Ai Comuni liguri

Alle Camere di Commercio liguri

Alla Direzione Generale Agricoltura

Alla Direzione Generale Sviluppo economico.


Oggetto:  Eventi meteorologici avversi  di fine ottobre 2018.  Indicazioni per la segnalazione dei
danni occorsi e per le attività relative alle precedenti alluvioni.

 

Come è noto il territorio regionale è stato interessato, alla fine di ottobre, da eventi di
calamità naturale che hanno determinato un quadro grave e complesso di danni e criticità.
Le conseguenti attività si sovrappongono necessariamente alle procedure già in corso di gestione
dei danni occorsi a seguito dei precedenti Stati di emergenza.
Nel confermare che gli Uffici regionali sono a disposizione per ulteriori chiarimenti si ritiene
opportuno richiamare l'attenzione delle SS.VV. sulle prossime scadenze relative alla gestione dei
danni in ambito di protezione civile, come brevemente riportate di seguito.

A) Eventi di calamità naturale 29/30 ottobre 2018.
Per l'evento in oggetto è necessario procedere alla raccolta delle segnalazioni di danno; pertanto:

Per tutti i comparti:
Si rappresenta che la procedura di segnalazione dei danni è quella ordinaria di Regione Liguria
(Dgr. 1321/2016); nel caso venga dichiarato lo Stato di Emergenza potrà essere nominato un
Commissario delegato per il superamento dell'emergenza, rendendo pertanto necessario nel futuro presentare un ulteriore modulo da parte dei danneggiati per l'eventuale procedura commissariale.
Si ricorda che i danni risultano concentrati nei giorni 29 e 30 ottobre 2018, e la richiesta della
Regione Liguria per la dichiarazione dello Stato di Emergenza è relativa a quei giorni; pertanto il
primo giorno utile per le procedure di segnalazione è il 31 ottobre 2018, da cuidecorrono iconteggi
dei giorni.

Beni  privati  (persone   fisiche,   famiglie,  condomini)  -  i danni  sono   segnalati attraverso
il mod. D al Comune in cui è avvenuto il danno entro 30gg. dall'evento.
Tutte le informazioni e imoduli sono reperibili su: https://www.regione.liguria.it/homepage/protezione-civile-ambiente/protezione­civile/ postemergenza-segnal azione-danni/beni-privati.html
Con lo stesso modulo possono segnalare i danni le persone giuridiche, diverse dalle imprese, che
perseguono scopi di natura sociale (Associazioni, Fondazioni, Enti anche religiosi).
Le attività economiche che svolgono in tutto od in parte la propria attività in immobili di
proprietà di terzi possono segnalare i danni subiti a detti immobili e chiedere i relativi contributi; pertanto le persone fisiche proprietarie di immobili sede di attività economiche
possono concedere la prevista autorizzazione all'attività economica, o in assenza di accordo con
l'attività stessa segnalare il danno attraverso il mod. D al Comune in cui è avvenuto il danno,
segnalando la categoria di danno "A7".

- Attività economiche e produttive (non agricole) - i danni sono segnalati attraverso il mod. AE
alla Camera di Commercio competente per territorio in cui è avvenuto il danno entro 30gg.
dall'evento.
Tutte le informazioni e imodulisono reperibili su :
https://www.regione.liguria.it/homepage/protezione-civile-ambiente/protezione­ civile/post-emergenza-segnalazione-danni/attivita-economiche-non­ agricole.html
E' prevista la possibilità, per le attività economiche che svolgono in tutto o in parte la propria
attività in immobili di proprietà di terzi, di segnalare idanni subiti a detti
immobili e chiedere i relativi contributi.


- Attività Agricole e equiparate (acquacoltura) - i danni sono segnalati attraverso  il mod. E alla
Regione Liguria - Ispettorato Agrario competente (Genova, Imperia,  La Spezia, Savona) competente
per territorio in cui è avvenuto il danno entro  30gg. dall'evento.
Tutte le informazioni e i moduli sono reperibili su :
https://www.regione.liguria.it/homepage/protezione-civile-ambiente/protezione­
civile/post-emergenza-segnal azione-danni/comparto-agricoltura.html
Come indicato nella citata pagina  sono equiparate all'agricoltura le attività di acquacoltura,
itticoltura e molluschicoltura; la Pesca professionale rientra invece nel comparto delle attività
non agricole, pertanto deve essere utilizzata la procedura per le attività economiche e produttive
non agricole

- Comparto  danni alle opere pubbliche - tutte le informazioni sono disponibili su
https://www.regione.liguria.it/homepage/protezi one-civile-ambiente/protezione­
civile/post-emergenza-segnalazione-danni/opere-pubbliche-prot-civ.html
A seguito dell'evento è stato abilitato il modulo di segnalazione danni per tutti i comuni della
Regione Liguria sul portale web dedicato per l'evento in oggetto. Ai sensi delle predette procedure
è necessario procedere come di seguito dettagliato:
• entro 10 giorni dall'evento l'Ente Territoriale deve compilare il "modello A - scheda di
valutazione speditiva del danno occorso al comparto Pubblico" utilizzando il modulo di segnalazione
appositamente attivato sul portale di Protezione Civile della Regione Liguria. Terminata la
procedura di compilazione la scheda di segnalazione deve essere inviata al sistema.
Alla compilazione del modello si accede utilizzando il tasto «SEGNALAZIONE DANNI SPEDITIVA» posto
alla sinistra della pagina web.
• entro 30 giorni dall'evento l'Ente Territoriale deve compilare il "modello 8 - scheda di
ricognizione del fabbisogno per il ripristino del patrimonio pubblico" utilizzando il modulo di
segnalazione appositamente attivato sul portale di Protezione Civile della Regione Liguria.
Terminata la procedura di compilazione la scheda di segnalazione deve essere inviata al sistema;
Alla compilazione del modello si accede utilizzando il tasto «SEGNALAZIONE DANNI» posto alla
sinistra della pagina web.
La compilazione del "modello A - scheda di valutazione speditiva del danno occorso al comparto
Pubblico" entro i termini previsti è vincolante per l'ammissibilità del successivo "modello B -
scheda di ricognizione del fabbisogno per il ripristino del patrimonio pubblico".


B)    SOLO PER LE CAMERE  DI COMMERCIO LIGURI Contributi  alle attività economiche - danni
conseguenti agli Stati di emergenza 2013/2015.
La procedura Statale, reperibile su https://www.regione.liguria.it/homepage/protezione­civile-ambiente/protezione-civile/post-emergenza-economiche-ocdpc-376-2016.html , prevede che le
imprese potessero presentare la domanda dicontributo entro il 1 ottobre 2018; da tale termine
decorrono i successivi 60gg per l'istruttoria delle domande e la trasmissione a Regione degli
elenchi delle istanze ammesse, pertanto entro venerdì 30 novembre 2018
Si ricorda l'assoluta necessità di rispettare tale termine, in quanto l'invio al Dipartimento della
Protezione Civile Roma nei primi giorni di dicembre 2018 degli elenchi permette all'Amministrazione
Statale di concludere la procedura con apposita Deliberazione del Consiglio dei Ministri entro fine
anno, pena la perdita della possibilità di utilizzare i fondi i n oggetto.


C) SOLO  PER  LE  CAMERE  DI  COMMERCIO  LIGURI  Contributi  alle  attività economiche - danni
conseguenti agli Stati di emergenza 2016.
La procedura Statale, reperibile su https://www. regione.liguria.it/homepage/protezione­
civile-ambiente/protezione-civile/post-emergenza-2016-economiche-ocdpc-544- 2018.html , prevede
che le imprese potessero presentare la domanda di contributo entro il 21 novembre 2018; da tale
termine decorrono i successivi per l'istruttoria delle domande e la trasmissione a Regione
degli elenchi delle istanze ammesse, pertanto entro venerdì 21 dicembre 2018.
Si ricorda l'assoluta necessità di rispettare tale termine, in quanto l'invio al Dipartimento della
Protezione Civile entro il termine sopra indicato degli  elenchi permette all'Amministrazione
Statale di concludere la procedura con apposita Deliberazione del Consiglio dei Ministri entro fine
anno, pena l a perdita della possibilità di utilizzare  i fondi i n oggetto.

D) PER ICOMUNI INTERESSATI - Contributi alle famiglie danneggiate dagli Stati di emergenza 2016
La procedura Statale, reperibile su :
https://www. regione.liguria.it/homepage/protezi one-civile-ambiente/protezione­
civil e/post-emergenza-danni -2016-famiglie-ocdpc-376-2016.html prevede che le famiglie/persone fisiche presentino la domanda di accesso al bando entro il 23 ottobre 2018; da tale termine decorrono i successivi 30gg per l'istruttoria delle domande e la trasmissione a Regione degli elenchi delle istanze ammesse, pertanto entro giovedì 22 novembre 2018
Si ricorda l'assoluta necessità di rispettare tale termine, in quanto l'invio al Dipartimento della
Protezione Civile nei primi giorni di dicembre 2018 degli elenchi permette all'Amministrazione
Statale di concludere la procedura con apposita Deliberazione del Consiglio dei Ministri entro fine
anno, pena l a perdita della possibilità di utilizzare i fondi in oggetto.

Gli   Uffici   regionali  competenti   rimangono   a   disposizione   per   ulteriori  
chiarimenti; ringraziando per l'impegno e la professionalità profusi si porgono i più cordiali
saluti.

 

IL PRESIDENTE DELLA GIUNTA REGIONALE

GIOVANNI TOTI

 

 

 

 

 

 

 

Data: 09/11/2018


In Evidenza

07/12/2018 - QUESTIONARIO ALLUVIONE

 

RISCHIO ALLUVIONE? COMPILA IL QUESTIONARIO!

Proterina-3Èvolution è un progetto finalizzato...

14/11/2018 - BIODIGESTORE - ACCOLTO RICORSO AL TAR

L'Amministrazione comunale informa la cittadinanza che il RICORDO AL TAR presentato nel febbraio...

09/11/2018 - EVENTI METEOROLOGICI AVVERSI DI FINE OTTOBRE 2018. INDICAZIONI PER LA SEGNALAZIONE DEI DANNI OCCORSI PER LE ATTIVITA' RELATIVE ALLE PRECEDENTI ALLUVIONI.

GIOVANNI TOTI

PRESIDENTE DELLA REGIONE LIGURIA

 

Genova, 08.11.2018

Prot....



Meteo




©2014 - Comune di Isola Del Cantone - p.zza V. Veneto 8 - 16017 - Isola Del Cantone (GE)
telefono: 010.9636116 - fax: 010.9636018 - PEC: protocollo@pec.comune.isoladelcantone.ge.it
P.IVA: 00563890102


Valid XHTML 1.0 Strict Valid CSS! Powered by NetGuru